wifi

Oggi e’ il momento di comprendere meglio la sicurezza digitale personale, in particolare cercheremo in pochi step di massimizzare la sicurezza del WIFI di casa con 3 semplici cose che ognuno di noi puo’ fare, prima di navigare liberamente sull’internet.

Impostare la sicurezza del WIFI

PASSO 1

Raccogli tutti i dispositivi che hai in casa (smartphone, tablet, e-reader, laptop, desktop, ecc.) e scarica tutti gli aggiornamenti disponibili, in modo cheil software di ognuno di questi risulti aggiornato e al riparo dagli ultimi exploit che minacciano la sicurezza interna dei dispositivi.

Gli aggiornamenti software contengono patch di sicurezza importanti. Questo processo di aggiornamento automatico e’ disponibile sia su Windows, che su macOS (e versioni recenti di OS X), iOS e Android. È un’attività prevalentemente passiva. In alcuni casi, potrebbe essere necessaria un’ora per ottenere il firmware più recente, ma la maggior parte del tempo può essere impiegata guardando un film o per dedicarsi ad altro. Assicurati solo di avere a portata di mano un cavo di ricarica disponibile.

 

PASSO 2

A meno che tu non abbia configurato personalmente la rete Wi-Fi, non puoi essere certo che sia sicura. Una rete Wi-Fi non crittografata, o con una password “standard“, potrebbe far connettere  persone o utenti indesiderati nella rete. Come risolvere? Cambia la password della rete Wi-Fi se e’ quella standard, altrimenti se non e’ impostata, creane subito una. Dopo averla creata, assicurati che sia configurata come “WPA2” (cio’ significa che crittograferà le connessioni). Se non sai impostare una password per il tuo router/modem, chiedi direttamente le istruzioni al tuo operatore di casa, o “googla” il numero del modello per le istruzioni. Installa gli aggiornamenti del firmware per il router, imposta una password di rete che incorpori una combinazione di lettere e numeri, quindi collega tutti i dispositivi alla nuova rete in modo che non si confondano.

PASSO 3

L’e-mail personale contiene la maggior parte dei nostri dati privati, come: iscrizioni ai siti web, dati della banca, ed e’ assolutamente obblligatorio aggiornare i dati per rimanere sempre protetti. La maggior parte dei nostri account viene ripristinata tramite la nostra e-mail e ci sono tonnellate di informazioni personali che i truffatori possono utilizzare per violare gli altri nostri account o rubare la nostra identità. Soprattutto se utilizzi Gmail, il tuo account di posta elettronica è legato praticamente a tutto ciò che fai su Internet. Avere una password di posta elettronica efficace è fondamentale.

Per i principianti avanzati, puoi iniziare ad approfondire l’autenticazione a due fattori e i gestori di password. Ma la priorità assoluta è semplicemente assicurarsi di non utilizzare password come “12345” o date di nascita.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *