Mutuo e consolidamento debiti: unificarli in un’unica rata

Uno degli strumenti finanziari più utilizzati dagli italiani riguarda il consolidamento dei debiti, una procedura che permette all’utente che ha richiesto un prestito o un mutuo di rientrare dalle spese in maniera più tranquilla e agevole.

Questa pratica permette infatti di unificare più prestiti in un’unica rata, trasformando tutti i contratti in essere in un’unica soluzione da pagare. Ovviamente, grazie a questo “escamotage finanziario” verranno rinegoziate le rata e la tempistica di restituzione del debito.

Per ottenere questo strumento pero’ è necessario presentare un ricorso ad un ente autorizzato che, una volta accettata la richiesta, procede all’estinzione dei debiti in corso. Nella pratica succede che l’importo viene rimodulato avendo la possibilità di scegliere tempistiche più comode e rate più leggere.

Come proseguire con la procedura

Ovviamente come tutte le procedura non può essere utilizzato sempre, ci sono dei termini da rispettare, ma in linea generale  può trasformarsi in un mezzo molto interessante per il debitore che si trova in difficolta’.

E’ rivolto principalmente alle persone che si trovano in difficoltà economiche, e risulta idoneo chiederlo  per evitare il sovraindebitamento o la bancarotta ( e quindi ridurre i pagamenti delle rate e allungare le tempistiche di pagamento).

I vantaggi

Uno dei principali vantaggi che rientra nella pratica di consolidamento debiti riguarda la proroga della durata del prestito, che consente quindi di alleggerire l’importo delle singole rate. Inoltre questa pratica risulta essere comoda quando si hanno piu’ rapporti con diversi istituti di credito, perché grazie a questa pratica si potranno unificare le diverse rate in una sola.

Quindi, dopo la stipula del contratto e l’approvazione dell’ente finanziario, si procede all’estinzione dei debiti in corso ( in realtà verranno distribuiti su un nuovo progetto di finanziamento). Riuscire ad ottenere questo incentivo può farti ottenere un prestito  fino a 30mila euro con una durata massima di 120 mesi.

Chi puo’ richiederlo?

Non a tutti, viene concessa la possibilità di accedere al consolidamento dei debiti: verra’ prima effettuata una vera e propria valutazione del contraente.

Mentre i requisiti per accedere a questo tipo di procedura sono:

Contratto di lavoro a tempo indeterminato;

Anzianità lavorativa non inferiore ai 24 mesi;

Assenza di protesti, pignoramenti o segnalazioni come cattivo pagatore;

Per altri chiarimenti e informazioni su come richiedere il consolidamento debiti per cattivi pagatori chiamare lo 02 87177388 o cliccare il link all’inizio dell’articolo.