ecobonus-incentivi

Come abbiamo già visto precedentemente, il nuovo bilancio approvato dal Governo ha stabilito i punti per rifinanziare gli incentivi per ecobonus per l’acquisto di veicoli nuovi ad emissioni ridotte, a partire dal 1° gennaio 2021.

Secondo quanto è stato stabilito, sono stati stanziati circa 420 milioni a favore del settore automotive, ma solo per l’acquisto di vetture nuove ed elettriche, ibride, a benzina e diesel fino a 135 g/km di CO2.

Cosa succede alle auto elettriche? Incentivi 2021

Per quanto riguarda le macchine elettriche, ci sono circa 120 milioni di fondi stanziati che dovrebbero essere riservati all’acquisto di veicoli a batteria, a cui vanno aggiunti i fondi già previsti dalla Legge di Bilancio 2019. In totale saranno disponibili 490 milioni.

Per tutte le altre autovetture con un tipo diverso di carburante, che sia diesel o full-hybrid, le emissioni salgono fino a 135 g/Km di CO2, il fondo a disposizione è di 250 milioni. Precedentemente, il limite delle emissioni tollerato si aggirava sui 110g/km, ma è stato alzato a 135 g/km perché si è tenuto conto dell’incremento delle emissioni misurate con il ciclo WLTP (nuova procedura che dal 1 gennaio 2021 sostituisce il NEDC).

I cittadini che decidono quindi di acquistare un veicolo nuovo Euro 6 con emissioni fino a 135 g/Km di CO2, dovranno rottamare un’auto vecchia almeno 10 anni. Limite di attesa per l’acquisto: maggio 2021.

L’innalzamento della soglia

Ma le novità non vengono mai da sole, perchè la seconda introdotta e forse la più importante riguarda l’innalzamento della soglia di CO2 da 110 a 135 g/km. Questo tipo di modifica alla soglia andrebbe anche ad intaccare le soglie dei bonus rilasciati: andiamo a scoprire come.

FASCIA CO2 g/km INCENTIVO ROTTAMAZIONE INCENTIVO SENZA ROTTAMAZIONE LIMITE PREZZO
0-20 8.000 euro (+2.000 euro di contributo del concessionario) 5.000 euro (+1.000 di contributo del concessionario) 50.000 €
21-60 4.500 euro (+2.000 di contributo del concessionario) 2.500 euro (+1.000 di contributo del concessionario) 50.000 €
61-135 g/km (fino a giugno 2021) 1.500 euro (+2.000 di contributo del concessionario) 0 euro 40.000 €

Per quanto riguarda le auto elettriche ed ibride ( con fasce di emissione che partono da 0-60 g/km di CO2) il bonus vale per tutto il 2021 mentre per le motorizzazioni termiche (per cui è prevista la rottamazione) termina a giugno 2021.

 

Due bonus che si sommano

I nuovi incentivi per le auto elettriche e ibride plug-in si sommano con l’Ecobonus introdotto con la Legge Finanziaria 2019 e valido anche per tutto il 2021. Cambiano anche le fascie di listino per le auto che vanno dalla fascia 0-60 g/km (minimo 50.000 euro) a quelle 61-135 g/km (40.000 euro). Ricordiamo che con le auto elettriche l’Ecobonus non è cumulabile con lo sconto del 40% per le famiglie con un ISEE fino a 30 mila euro.

Come si fa a richiedere questo nuovo bonus? Consulta il sito del Mise (Ministero dello Sviluppo Economico), o chiamaci al nostro numero verde gratuito per richiedere informazioni.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *