Come pagare bolletta gas e luce

Se non sai come pagare la bolletta gas o quella della luce, ci sono alcune operazioni importanti di cui dovresti conoscere i dettagli (scopri qui come risparmiare su luce e gas). Molto spesso, i metodi di pagamento possono portarti via del tempo prezioso, tra scadenze da tenere in conto e interminabili code agli sportelli. E’ vero però che esistono modalità alternative con cui poter saldare la bolletta in piena tranquillita’ e in maniera quasi “automatica“.

Le modalità di pagamento più utilizzate sono: gli sportelli, pagamenti online e quelli con addebito bancario o Conto Corrente.

Sportello

Uno degli sportelli piu’ diffusi in Italia e’ quello della rete di Poste Italiane, ma esistono anche realta’ più piccole che svolgono gli stessi servizi, risultando a volte essere anche piu’ veloci e affidabili. Ricordiamo che per quanto riguarda il bollettino si aggiunge un costo del servizio di 1,3 euro, indipendentemente dall’importo della bolletta.

Ricordiamo che le poste non sono l’unico sportello autorizzato al pagamento di queste fatture. Tutti i fornitori di energia hanno una sede dove potersi recare per pagare, solitamente senza costi aggiuntivi. Infine, per le persone che preferiscono pagare di persona, è possibile recarsi presso bar e tabaccherie con servizio di pagamento Lottomatica e Sisal Pay, qui pero’ il servizio costa 2 euro.

Online

Per le persone che hanno poco tempo a disposizione, una delle opzioni di pagamento sempre più diffuse risulta essere quella online con carta di debito/credito. Grazie all’integrazione web, molti siti internet metto a disposizione il pagamento delle fatture, senza commissioni e senza dover fare code allo sportello.

Inoltre, esiste un’opzione molta comoda con le carte di credito: questa consiste nelll’addebito automatico dell’importo della bolletta, senza dover autorizzare ogni volta l’operazione.

Addebito bancario o sul conto postale

L’ultimo dei metodi di pagamento piu’ diffusi infine riguarda l’ addebito bancario o su conto postale. Si tratta di una delle opzioni di pagamento più comoda per gli utenti, e attraverso il RID possono autorizzare gratuitamente la banca a pagare le bollette alla data della scadenza, senza pagare commissioni.

Consigli per la scelta

L’addebito bancario o su conto postale ha il vantaggio di permettere all’utente di “dimenticarsi” di pagare ad ogni scadenza, ma deve esistere il presupposto che il conto corrente non sia mai privo di fondi. Inoltre, come con la carta di credito, esiste il vantaggio di non dover perdere il tempo di fare ogni volta la procedura online.

L’utilizzo dell’addebito bancario può anche aiutare ad alleggerire la bolletta. Molti operatori sul libero mercato praticano infatti sconti e fanno offerte esclusive per gli utenti che scelgono la domiciliazione delle bollette.

Infine, come ultimo vantaggio, per chi sceglie l’addebito con RID bancario la legge prevede che l’utente non debba versare il deposito cauzionale se sceglie la domiciliazione.