ricevitore satellitare

Già da parecchi anni in Italia si è verificato il passaggio definitivo dalla televisione analogica a quella digitale. In particolare in tutto il Paese i canali trasmessi con la vecchia modalità di comunicazione non sono più funzionanti. Questo significa che per guardare la TV e fruire di tutti i canali è necessario acquistare un decoder digitale. Il decoder, per l’appunto, è il dispositivo che permette di fruire della TV digitale e che trovi in tantissime versioni a prezzi piuttosto variabili.

Quanti tipi di decoder esistono?

Nei negozi di elettronica di consumo trovi almeno tre tipologie di decoder. Ci sono quelli che permettono di ricevere i canali in chiaro e che sono quelli standard, ovvero contrassegnati dal bollino DGTVI di colore grigio. A seguire troverai i decoder che ti permettono anche di accedere ai servizi interattivi a pagamento come Mediaset Premium e che sono contrassegnati dal bollino DGTVI blu. Infine ci sono quelli più evoluti, ovvero i decoder che ti permettono di fruire dei programmi in alta definizione e che, per l’appunto, sono contrassegnati dal bollino DGTVI di colore oro.

Come funziona il decoder satellitare?

Il decoder satellitare si differenzia da quello terrestre per la tecnologia di funzionamento. In pratica richiede l’installazione di un’antenna parabolica grazie alla quale è possibile ricevere il segnale da satellite. I decoder satellitari e quelli digitali hanno funzioni e prestazioni molto simili tra loro. Se sei intenzionato ad acquistarne uno qui di seguito trovi qualche buon consiglio per la scelta.

Quali fattori valutare per l’acquisto del ricevitore satellitare?

La prima questione da verificare è la compatibilità con lo standard di trasmissione digitale di prima o seconda generazione. Trovi questa informazione sulla confezione con le sigle DVB-s1 per la prima generazione e DVB-s2 per la seconda generazione. Scegliendo un dispositivo recente e compatibile, com’è ovvio, avrai un accesso più sicuro ed efficiente ad un maggior numero di canali e di contenuti televisivi.

La compatibilità si verifica anche tramite il colore del bollino come ti abbiamo spiegato nel paragrafo precedente. Quanto alla qualità del dispositivo devi sapere che ce ne sono tantissimi con funzionalità di base e che hanno costi che oscillano dai venti ai quaranta euro. In questa fascia di prezzo trovi ottime soluzioni per la casa, soprattutto se non hai servizi on demand e a pagamento di cui desideri usufruire.

In caso contrario, per chi cerca solo i ricevitori satellitari top di gamma il costo sarà leggermente superiore. Si parte da un minimo di cinquanta euro per arrivare a cifre che superano anche i duecento euro. Tutto dipende dal budget che desideri destinare a questo acquisto.

Altre informazioni utili

Quando acquisti device di questo tipo non devi farti ingannare solo dal prezzo al ribasso. Prenditi del tempo per leggere le recensioni degli utenti perché, magari, potresti scoprire che il ricevitore più conveniente è venduto senza gli accessori di collegamento e installazione e che, quindi, dovrai acquistare il kit a parte.

Valuta anche marchi per i quali sia facile reperire l’assistenza in caso di malfunzionamenti o necessità di riparazioni e, soprattutto, scegli sempre in base alla compatibilità con il tuo televisore. 

Mediaset Infinity è il popolare servizio di video streaming e on demand che proviene dal precedente Medium Play e da Mediaset Premium. Si tratta di una piattaforma web accessibile con una connessione ad Internet e con un abbonamento per visionare film, serie TV e intrattenimento anche offline previo download incluso.

Oggi Infinity è una grande piattaforma web della quale si può usufruire anche tramite app per smartphone e tablet che ci permette di avere accesso ad una serie di servizi online in streaming ed on demand da un catalogo ampio di oltre 5000 contenuti tra serie tv, film, cartoni animati e molto altro ancora.

Tutti i servizi inclusi con Mediaset Infinity

L’archivio di Mediaset Infinity oggi include anche numerosissimi contenuti in esclusiva il che lo rende uno dei servizi di intrattenimento più richiesti e diffusi nel nostro Paese. Se stai cercando informazioni a riguardo e sei interessato proprio a capire come funziona Mediaset Infinity ecco a te una breve panoramica utile a capire se faccia al caso tuo.

Un’altra importante caratteristica da conoscere di Mediaset Infinity riguarda la disponibilità di contenuti in alta definizione che puoi guardare selezionando anche lingua originale e sottotitoli.

Il servizio, inoltre, è particolarmente apprezzato per la possibilità di creare una collezione attraverso la funzionalità Collection. Grazie ad essa accedi direttamente ai contenuti di registi, attori o generi che più ti piacciono con filtri di ricerca molto precisi.

Abbonandoti a Mediaset Infinity potrai visualizzare i contenuti preferiti su un massimo di due dispositivi alla volta ma potrai abilitarne fino a cinque. Per abbonarti puoi sottoscrivere il contratto privo di vincoli, il che significa che puoi disdire quando vuoi usufruendo anche di un periodo di prova gratuita della durata di trenta giorni.

Come funziona Mediaset Infinity

L’accesso ai servizi di Infinity è molto semplice perché include PC, smartphone, tablet e TV. Per chi ha un vecchio televisore, inoltre, è possibile richiedere la Infinity TV box, il dispositivo con il quale accedi ai contenuti senza disporre di una connessione ad Internet sul dispositivo.

Riguardo l’abbonamento, invece, puoi scegliere i pacchetti di Infinity Pass, Infinity Gift, Premiere ed Infinity Plus. Per le ricariche puoi procedere all’acquisto tramite sito web ufficiale o attraverso le ricevitorie Sisal e le principali catene di supermercati.

Innanzitutto devi accedere sul sito web e creare il tuo profilo inserendo i dati anagrafici e di pagamento. Il prelievo non verrà effettuato subito ma allo scadere dei trenta giorni di prova gratuita. In alternativa puoi utilizzare Infinity Pass o Infinity Gift per effettuare ricariche e accedere ai servizi.

Iscrizione e disdetta

Una volta effettuata l’iscrizione potrai iniziare da subito a fruire dei contenuti Infinity scegliendo tra film, serie TV e grande calcio. Difatti nell’abbonamento sono anche previste alcuni dei più grandi spettacoli sportivi come la Champions League.

Per la disdetta, invece, basterà effettuare il log-in e dirigersi sul proprio profilo dove troverai l’apposito tasto di interruzione dell’abbonamento. Se hai una smart tv box dovrai rispedirla indietro con le istruzioni che riceverai direttamente per mail oppure telefonando al servizio clienti.

restituire decoder timvision

Per restituire il decoder Timvision basta attenersi a quanto riportato tra le guide del sito web ufficiale. Se non hai trovato la guida, per tua fortuna, qui di seguito troverai le mosse da compiere per disdire l’offerta e procedere alla restituzione del decoder.

Come disdire le offerte intrattenimento attive

Per prima cosa devi sapere che le offerte TV di Tim, come spiegato dall’operatore, non prevedono alcun vincolo per la disdetta. Questo significa che puoi procedere in qualsiasi momento senza costi di disattivazione in varie modalità:

  • Contattando il Servizio Clienti al 187 qualora avessi attivato l’offerta per linee fisse o con pagamento con carta di credito;
  • Contattando il 119 se hai un’offerta su linea mobile
  • Accedendo all’area personale su MyTim
  • Recandoti presso un punto TIM.

La restituzione del Decoder in comodato d’uso

Se hai deciso di disdire tutte le offerte attive, incluso TimVision e hai il decoder TimVision Box in comodato d’uso devi decidere se acquistarlo o restituirlo entro trenta giorni dalla disdetta. Questa regola è espressa tra le Condizioni Generali di Tim che trovi anche accedendo al sito web.

In qualsiasi momento, prima di restituire il decoder ed entro 30 giorni dall’interruzione dei servizi, non dovrai restituirlo se deciderai di attivare altre offerte di intrattenimento.  

Comunque per chi avesse il decoder in comodato d’uso, dopo la richiesta di disattivazione dell’offerta TIM basterà attendere una comunicazione via mail. Difatti ti verrà invitata la “Modalità di restituzione TimVision Box” con l’etichetta pre-compilata che ti servirà per la restituzione.

Gli step per restituire il decoder

Nella comunicazione riceverai le indicazioni che seguono:

  1. Stampa l’etichetta che hai ricevuto in allegato alla mail
  2. Assicurati di confezionare il decoder includendo tutti gli accessori in dotazione e scegliendo una scatola da imballaggio che poi sigillerai con il nastro adesivo.
  3. All’interno del pacco inserisci una copia dell’etichetta precompilata mentre la seconda etichetta va incollata all’esterno del pacco, magari al di sotto del nastro adesivo trasparente così che non si perda durante il trasporto
  4. Invia il pacco a tue spese all’indirizzo che sarà indicato sull’etichetta scegliendo liberamente l’operatore di spedizione che più preferisci.

Cosa succede se tardi a restituire il decoder?

Qualora non avessi ricevuto la mail con le indicazioni e l’etichetta da stampare per la spedizione del decoder puoi contattare il Servizio Clienti Tim chiamando al 187 o al 119 e riceverai rapidamente la mail.

Ti ricordiamo che il decoder in comodato d’uso deve essere restituito entro 30 giorni dalla cessazione dell’offerta Tim Vision. La mancata restituzione sarà considerata, a tutti gli effetti, come esercizio di opzione d’acquisto del decoder. Questo significa che Tim avanzerà il trasferimento della proprietà e, quindi, si avvarrà del costo di addebito del decoder.

In particolare Tim si avvale di addebitare 69,00€ se la richiesta di disdetta avviene entro il primo anno di sottoscrizione dell’abbonamento. Il saldo scende a 39,00€ dal secondo anno in poi che diventano 19,00€ dal terzo e 10,00€ dal quarto anno.  

Se spedirai il decoder in ritardo, quindi, questo ti verrà restituito e ti verranno addebitate le somme sopra esposte per cui meglio organizzarsi per tempo.

Come restituire il decoder TimVision a noleggio?

Per chi avesse usufruito dell’opzione di noleggio del decoder, invece, la procedura è simile ma prevede indirizzo di spedizione e modalità differenti di addebito. In particolare dovrai imballare il decoder con tutti i suoi accessori all’interno di una confezione da imballaggio destinata al seguente indirizzo:

Telecom Italia S.p.A. c/o Geodis Logistics

Magazzino Reverse A22

Piazzale Giorgio Ambrosoli snc

27015 Landriano PV

Allegato alla restituzione ci dovrà essere l’apposito modulo scaricabile dal sito web nel quale dovrai inserire anche il numero seriale del decoder. Per procedere senza commettere errori basta richiedere il modulo all’assistenza clienti e farsi dare indicazioni su come compilarlo.

Cosa succede se tardi a restituire il Decoder TimVision?

Un’altra cosa che è importante sapere è che la cessazione degli addebiti in fattura per il canone di noleggio del decoder inizierà solo quando questo sarà stato ricevuto da Tim e non al momento della spedizione, a nostro carico.

Nel caso in cui, a seguito della disdetta anche della linea fissa, si verificasse la mancata restituzione del decoder entro trenta giorni, questo verrà considerato a tutti gli effetti come esercizio dell’opzione d’acquisto. Pertanto TIM si riserverà di addebitare in fattura un importo pari al costo del decoder e in base agli anni di utilizzo dello stesso.

Nello specifico per disdette entro il primo anno di abbonamento il costo del decoder è di 69,00€, 49,00€ per il secondo anno, 19,00€ per il terzo e 10,00€ dal quarto anno in poi. Per il TimVision Box Atmosphere, invece, il primo anno paghi 129,00€, il secondo 89,00€, il terzo 49,00€, il quarto 19,00€. 

my sky hd

SkyGo, come saprai, è il pratico servizio streaming di Sky per gli abbonati. Ti permette di guardare i tuoi canali preferiti compresi nell’abbonamento in modo gratuito da smartphone, PC e tablet abilitati. Il servizio è incluso per tutti gli abbonati senza costi aggiuntivi e permette di associare fino a quattro dispositivi che possono essere cambiati senza limitazioni.

Inoltre comprende tante funzionalità extra come quella di scaricare i programmi sul dispositivo, la funziona Restart, Pausa, Replay per non perdere neanche un secondo dei tuoi show preferiti e la sincronizzazione con SkyQ, accedendo ad un’esperienza ancora più integrata.

I passaggi per resettare i dispositivi associati a SkyGo

Qualora volessi resettare i dispositivi SkyGo ed impostarne di nuovi, quindi, potrai procedere seguendo pochi semplici mosse come vedremo in questa guida. Per prima cosa devi fare il login con i tuoi dati di accesso a Sky.it.

Poi devi entrare nella sezione “Fai da Te” e selezionare la voce “Gestisci i tuoi servizi”. A questo punto troverai la voce Sky Go che dovrai selezionare per poi cliccare nuovamente su “Gestisci”. Ti apparirà una finestra nel giro di qualche secondo dove vedrai i dispositivi che hai registrato.

A questo punto non devi fare altri che cliccare, in corrispondenza del dispositivo da rimuovere per cambiare e aggiungerne uno nuovo. Se cliccherai direttamente su Reset tutti verranno rimossi e ti arriverà una mail istantanea nella quale Sky ti avviserà che i dispositivi sono stati resettati correttamente.

Dopo aver ricevuto la mail puoi tornare nell’area Fai Da Te di Sky per verificare che l’operazione sia andata a buon fine. E difatti vedrai che uno o più dispositivi da te resettati non sono più presenti. Quindi puoi procedere a reinserire nuovi dispositivi da connettere a SkyGo, ovvero da associare al tuo abbonamento in modo completamente gratuito.

Informazioni utili per associare nuovi dispositivi a SkyGO

Attenzione, però. L’operazione di reset dei dispositivi associati a SkyGo è permessa una volta ogni trenta giorni. Inoltre la visione dei canali compresi nel tuo abbonamento è possibile su un solo dispositivo alla volta.

Quindi questo significa che non puoi fare il reset dei dispositivi SkyGo giorno per giorno perché questa operazione è stata bloccata proprio per evitare la condivisione illegale dell’abbonamento. Ciò che potrai fare dopo il reset, quindi, è scegliere il nuovo dispositivo da associare per guardare Sky in streaming anche quando sei distante da casa.

Usare SkyGo su altri dispositivi

Per abilitare un nuovo dispositivo devi scaricare prima l’app di Sky Go sul device che vuoi associare. La trovi gratuitamente sia per Android che per Apple. Successivamente effettuerai il login attraverso le indicazioni pervenute via mail al momento della nuova associazione per la quale, ovviamente, è richiesto l’inserimento di un indirizzo corretto.

Dopo la prima associazione non dovrai procedere nuovamente tutte le volte perché il dispositivo resterà loggato. Ti basterà ricordare username e password dell’account Sky per accedere allo streaming liberamente, usufruendo dei canali per i quali è stato attivato l’abbonamento principale.

Quindi se un utente estraneo viene fornito delle password di accesso queste non gli permetteranno di accedere ai contenuti SkyGo senza prima aver accettato l’associazione su Sky.it.

europa league dove vedere le partite

L’Europa League è la seconda competizione continentale dopo la Champions League. Si tratta di un torneo che negli anni ha visto accrescere la sua popolarità, subendo numerose modifiche che lo hanno condotto ad essere un evento sportivo molto rilevante per i tifosi delle migliori squadre europee.

Quest’anno il torneo si disputa tra 32 squadre con un funzionamento ad otto gironi da quattro società. Il suo funzionamento prevede che le prime classificate dei gironi si qualificheranno agli ottavi mentre, le seconde, affronteranno le terze qualificate della Champions con andata e ritorno.

Dove vedere le partite di Europa League

Per vedere le partite dell’Europa League ci sono tante soluzioni, considerando anche che gran parte di esse viene trasmessa in chiaro. Tuttavia se desideri seguirle tutte e sei un appassionato sfegatato di questa competizione o se hai una particolare squadra nel cuore, ecco a te tutti i riferimenti per seguire le partite di Europa League.

Come saprai le partite di tutti i tornei sportivi sono diffuse in base a specifici diritti televisivi. In particolare quelle di Europa League sono fruibili attraverso DAZN, NowTV e TimVision.

DAZN, TimVision, NowTV

DAZN è l’emittente che mette a disposizione dei suoi abbonati l’intero calendario di questa competizione. Chi si abbona a 29,99 euro al mese può accedere a tutto il pacchetto che include anche Serie A, Lega B, Conference League e tantissimi altri campionati esteri e internazionali.

Il palinsesto di DAZN è sicuramente quello più ampio perché include tutta l’Europa League. Tim Vision, invece, trasmette ugualmente tutto il palinsesto ma grazie alle partnership instaurate proprio con DAZN e NowTv.

DAZN è direttamente collegato anche a TimVision, operatore grazie al quale è possibile vedere Serie A, Lega B, la maggior parte delle partite di Champions League, Conference League, Liga Spagnola FA Cup Inglese ed Europa League. I due fornitori sono correlati tra loro per via di alcune offerte combinate con la fornitura del servizio Internet. TimVision ha un costo di 19,99 euro al mese.

Infine c’è NowTV che, al costo di 14,99 euro al mese offre l’estensione del Pass Sport grazie al quale è possibile seguire tutta l’Europa League, 3 partite su 10 della Serie A, la Lega B e 121 partite della Champions League. Inoltre include anche la Conference League e i principali campionati sportivi esteri.

Smart TV e Sky

Per poter seguire i tuoi match preferiti di Europa League non dovrai fare altro che connettere la piattaforma alla tua smart TV o accedere tramite le tue credenziali al servizio di streaming online.

La smart TV rimane il metodo più semplice per connettersi in streaming a uno dei servizi sopra menzionati e seguire le partite. Difatti basta inserire username e password per accedere ai contenuti inclusi nel tuo abbonamento. In alternativa puoi utilizzare i dispositivi come il Firestick di Amazon o il Chromecast di Google grazie ai quali connetti TV e dispositivi con un’istallazione guidata semplice e rapida.

Infine chi fosse in possesso dell’abbonamento a Sky potrà sempre contare sul pacchetto sport in 4K sul canale 213. Per accedere occorre attivare il pacchetto Sport a 30,90€ (l’offerta è variabile e può subire aumenti o diminuzioni in base alle promozioni in corso) che ha la durata di 18 mesi, un intervallo di tempo entro il quale puoi guardare tantissimi altri eventi sportivi.

Su Sky puoi vedere tutte le partite dell’Europa League, dagli esordi alla fase a gironi sino alla finale. Ovviamente puoi guardare le partite di Europa League anche su PC e smartphone se sei abbonato a Sky grazie al servizio online gratuito di SkyGo.

my sky hd

My Sky HD è conosciuto come l’evoluzione del vecchio decoder per accedere ai servizi a pagamento del gigante delle telecomunicazioni. È un dispositivo connesso che consente di sfruttare al meglio il nostro abbonamento attraverso l’accesso ai servizi di Sky on Demand, allo streaming online e a tutti i tuoi show preferiti contenuti nel tuo abbonamento. Inoltre ti permette anche di registrare i tuoi programmi più amati e di interagire in diretta con le trasmissioni. Ecco tutto quello che devi sapere.

Come funziona My Sky HD

Il decoder My Sky HD si connette ad Internet tramite la rete Wi-Fi domestica. Si collega al modem o al router ADSL e in Fibra ottica in vari modi, ovvero tramite cavo ethernet, modalità Wireless o attraverso il Wi-Fi integrato a My Sky. In alternativa puoi anche utilizzare il dispositivo esterno certificato Sky Link. Non appena eseguito il collegamento in pochi rapidi passaggi potrai utilizzare il decoder MySky HD e goderti tutto l’intrattenimento.

Come funziona la diretta?

Una delle funzionalità più interessanti di MySky HD è quella che riguarda la possibilità di mettere un programma in pausa e di riprenderne la visione in qualsiasi momento. Questa funzionalità è utilissima se devi rispondere al telefono, devi andare in bagno o dare attenzioni al tuo bambino che reclama la sua mamma o il suo papà. Il tutto, ovviamente, avverrà senza farti perdere neanche un secondo del tuo show che ripartirà da dove lo hai lasciato, anche se in diretta.

Ma non è tutto. Grazie alla funzione Restart puoi anche rivedere dall’inizio i programmi in diretta che sono già andati in onda. Basta premere il tasto blu sul telecomando quando apparirà la scritta “Guarda dall’inizio” e il gioco è fatto.

La funzionalità più interessante, tuttavia, è quella delle votazioni in diretta vista l’alta quantità di talent e reality show. Gli utenti oggi possono prendere parte ai sondaggi interagendo in diretta con i programmi. Per farlo basta usare il tasto verde del telecomando che attiverà la funzione di voto in diretta con la quale potrai esprimere il tuo voto e partecipare ai tuoi programmi preferiti.

Funzione registrazione

Tra le altre funzioni interessanti di MySky HD c’è anche quella di poter registra tutti i tuoi show preferiti. Puoi anche registrare fino a due programmi in contemporanea per riguardarli quando vorrai e tenerli archiviati nella tua memoria. Grazie alla connessione ad Internet, inoltre, puoi anche sfruttare la funzione registrazione a distanza utilizzando smartphone, tablet e PC grazie anche al collegamento con SkyGo. Anche MyTV ti permette di riguardare i tuoi programmi preferiti registrati che inserirai nella tua videoteca personale disponibile con l’offerta Sky.

Considera anche che Sky On Demand offre una videoteca immensa con oltre 2500 titoli che offrono serie TV, film, programmi di intrattenimento e molto altro ancora. Questi sono sempre disponibili perciò potrai guardarli quando vorrai attivando il tuo Decoder MySky HD.

calcio lega b

Per guardare il campionato di serie B (Lega B) per la stagione 2021-2022 ci sono varie opzioni. Difatti le partite sono disponibili in digitale ed in streaming e, quindi, puoi seguirle non solo dal televisore ma anche da PC, smartphone e tablet.

I diritti di Lega B per la stagione 2021-2022

I diritti della Lega B vengono affidati tramite asta e, quest’anno, gli operatori che l’hanno vinta sono Timvision, Sky e DAZN. Timvision è lo sponsor del campionato e, quindi, offre tutte le partite di serie B come DAZN. Sky, invece, propone un calendario di quelle più avvincenti ma non comprende i playoff e le altre competizioni. Ovviamente ci sono anche altre piattaforme minori da cui è possibile seguire il campionato di Lega B ma siamo dell’idea che la miglior qualità sia quella delle realtà appena menzionate.

Lega B: il campionato su Timvision

Timvision ti permette di guardare tutte le partite della Lega B in diretta e, ovviamente, con telecronanca in lingua italiana. Con Timvision, inoltre, potrai guardare i play-off ed i play-out che sono inclusi anche con DAZN. Il costo del campionato richiede la sottoscrizione dell’abbonamento da 12 mesi al costo fisso mensile di 29,99€.

Lega B e DAZN: l’offerta

Il gigante delle partite in streaming offre un’ampia scelta di campionati internazionali e nazionali. Per quest’anno sono incluse anche le partite di Lega B del calendario 2021-2022 oltre a play-off e play-out come già precisato. Le partite sono sempre trasmesse in diretta e puoi guardarle da tutti i dispositivi connessi a Internet sui quali installerai l’app di DAZN con l’abbonamento al prezzo di 29,99€ al mese.

Le altre partite su Sky: Now TV

Infine ci sono anche le partite visionabili su Sky Now TV che trasmetterà tutte le partite solo per smart TV, tablet, smartphone e PC. Per guardarle tutte, comunque, dovrai attivare il servizio Pass Sport per accedere anche al pacchetto delle principali competizioni sportive europee. È previsto un costo fisso mensile per abbonamento al prezzo di 14.99€ al mese.

Come guardare le partite di calcio in streaming?

Tutto ciò che ti serve è una connessione ad Internet ed un dispositivo a scelta tra smart TV, smartphone, tablet o PC. Successivamente installerai l’APP dell’operatore a cui sei abbonato, inserirai le tue credenziali di accesso e inizierai a guardare i contenuti che più ti interessano. Davvero molto semplice.

Se non hai internet come puoi fare?

In questo caso c’è sempre Sky Calcio, il servizio in abbonamento al costo di 5,00€ al mese. A seconda dei periodi l’offerta di Sky è soggetta a variazioni per cui ti suggeriamo di chiedere all’assistenza clienti la migliore opzione per te in base alle tue esigenze di intrattenimento.

Puoi usare anche Sky Go?

Per guardare Sky in streaming, come saprai, disponi anche del Servizio Sky Go. Questo è gratuito per tutti gli abbonati ma per scaricare qualsiasi contenuto richiede l’abbonamento di 5.40€. Chi ha  il pacchetto Sky Calcio, invece, potrà guardare tutte le partite in chiaro anche tramite la piattaforma streaming di Sky Go.

Sky Multivision

Sky Multivision è il servizio che permette di vedere i programmi di Sky su un secondo televisore. Il servizio funziona tramite vari modi tra cui la connettività ad Internet in modo tale da garantire l’accesso ai programmi della TV satellitare in due stanze diverse e anche contemporaneamente. Tale servizio è ideale soprattutto per le case in cui ci sono più persone, dove ognuno ha il suo gusto personale e no vuole rinunciare a seguire i propri show o programmi preferiti. Il servizio di Sky Multivision è a pagamento e prevede l’intervento di un tecnico specializzato per l’attivazione.

Cos’è Sky Multivision?

Sky Multivision è il programma che permette la visione dei contenuti inclusi nell’abbonamento a Sky. Per l’attivazione in casa è necessario possedere una connessione ad Internet a banda larga che sia essa ADSL o Fibra Ottica. Inoltre è importante sapere che tale servizio va richiesto al servizio clienti Sky che provvederà a inviare il tecnico specializzato per installare il doppio decoder e il dispositivo Sky Link Wi-Fi direttamente a casa.

Sky Multiscreen o Multivision?

Multiscreen è il servizio che ti permette di guardare Sky in tutti i tuoi schermi. Multi-screen la visione di canali e programmi differenti può avvenire contemporaneamente. Sky Go, invece, è il servizio che ti permette di usufruire della programmazione Sky da PC, connettendoti al sito web dove trovi i tuoi programmi preferiti in streaming.

Se non dovessi essere in possesso di una connettività ADSL o Fibra puoi comunque usufruire del servizio Sky Multivision. Come? Il costo cambierà in base al pacchetto scelto per il secondo televisore e il tecnico provvederà all’installazione del secondo decoder.

Cosa è importante sapere prima di attivarlo?

Chiaramente i contenuti inclusi con Sky Multivision sono soltanto quelli previsti dal tuo abbonamento già attivo. Se non possiedi uno dei pacchetti potrai attivarlo nel tuo piano e poi usufruirne anche dal secondo decoder.

Grazie a Sky Multivision potrai vedere in contemporanea i tuoi programmi preferiti di Sky da due televisori ma con un unico abbonamento. Quindi potrai guardare programmi e canali differenti accontentando tutti e mettendo fine alle guerre per il controllo del telecomando. Inoltre se il tuo abbonamento principale lo prevede potrai usufruire anche dei contenuti HD in tutti e due i televisori dove è installato già il servizio di Sky.  

Per quanti televisori puoi attivare Sky Multiscreen?

Sky Multivision è attivabile fino ad un massimo di tre televisori. Questo servizio è attivabile solo con le offerte della PayTV satellitare. Pertanto non rientra nei pacchetti promossi con offerte combinate di PayTV e connessione ad Internet o altre offerte simili in collaborazione con Sky e altri provider.

Non è possibile scollegare uno solo dei due decoder installati perché entrambi dovranno essere connessi alla rete della medesima abitazione per funzionare correttamente. Sky si riserva sempre il diritto di controllare il modo in cui gli utenti usufruiscono dei suoi servizi e, pertanto, in caso di mancato rispetto delle condizioni contrattuali sottoscritte, potrebbe decidere di rescindere il contratto e interrompere il servizio.  

Quanto costa il servizio di Sky Multivision?

Il costo del servizio potrebbe variare nel tempo. Ad oggi sarà necessario aggiungere al costo mensile dell’abbonamento di Sky 5,00€ per i programmi per bambini, 12,00€ per tutti i pacchetti esclusi Sport e Calcio e 23,00€ per tutti i pacchetti del tuo abbonamento oltre a Sport e Calcio.

Sky e Fastweb: tutti i dettagli dell’offerta

Fastweb è una grande azienda che in pochi anni ha costruito un’infrastruttura di rete vasta e veloce per i suoi clienti. Questa grande energia dedicata all’innovazione le ha permesso di convergere i suoi servizi in fisso e mobile sia per la telefonia che la connessione ad internet. Oggi ti presentiamo l’offerta combinata di Sky e Fastweb con la quale ti godi l’intrattenimento in TV ad un prezzo davvero conveniente.

Sky e Fastweb: dettagli dell’offerta

L’offerta combinata è attivabile solamente online dopo aver verificato la copertura. Per farlo basta collegarsi sul sito ufficiale, selezionare l’opzione NowTV e inserire il tuo indirizzo. In pochi secondi il sistema verificherà se la tua abitazione è coperta dall’infrastruttura Fastweb. Ti troverai su una pagina di riepilogo dei dettagli dell’offerta dove sono spiegati chiaramente costi e servizi inclusi.

Con il prezzo fisso bloccato a 29,95€ al mese hai accesso ai seguenti servizi:

  • Tre mesi di NowTV Entertainmnet di Sky inclusi
  • Assistenza Clienti MyFastweb
  • Attivazione
  • Chiamate illimitate
  • Modem FastGate

L’offerta prevede anche la possibilità di ottenere una sim mobile a soli 8,95€ in più, senza alcun costo di attivazione. Con Fastweb mobile aggiunto all’offerta in combinazione con NowTV di Sky ottieni:

  • Segreteria telefonica inclusa
  • Ti ho chiamato incluso
  • Residuo credito incluso
  • Costi di uscita gratuiti
  • Attivazione e spedizione gratuita

Dettagli dell’offerta Sky NowTV

Con l’attivazione online di questa offerta potrai guardare tutte le tue serie Sky preferite alla maxi velocità internet di Fastweb. NowTV Entertainment comprende i più famosi show di Sky, le serie TV con tutte le stagioni e le produzioni firmate Sky Original. Potrai avere anche la NowTV Smart Stick inclusa per rendere Smart la tua TV. Per chi non possiede una smart TV, infatti, basta collegare lo Stick e iniziare a guardare i tuoi programmi preferiti.

Come attivare l’offerta?

Basta collegarsi al sito e abbonarsi scegliendo l’offerta Fastweb e NowTV Entertainment. Dovrai creare un profilo con le credenziali di accesso che riceverai per mail assieme alla conferma dell’attivazione del servizio.

Condizioni dell’offerta

NowTV Entertainment è il servizio streaming di Sky che offre tantissimi contenuti live e on-demand. Per i nuovi clienti con la sottoscrizione dell’offerta di Fastweb Casa riceverai una mail di NowTV per completare la registrazione. Se sei già cliente NowTV, invece, riceverai la comunicazione di avvenuta attivazione dell’offerta.

I primi tre mesi di abbonamento sono inclusi e quindi il pagamento associato al tuo abbonamento avverrà il quarto mese. Per disdire prima dell’inizio del pagamento devi procedere almeno 24 ore prima della scadenza dei tre mesi. A partire dal quarto mese se volessi continuare pagherai 9,99€ al mese per NowTV oltre al costo mensile di FastWeb Casa.

Se disattivi NowTV prima della durata minima di 24 mesi paghi una spesa di disdetta pari a 19,98€. La disdetta può essere effettuata in qualsiasi momento, almeno 24 ore prima della fine del periodo di visione.

Come funziona Netflix?

Netflix è la popolarissima piattaforma streaming con la quale guardi film, serie TV, cartoni animati e documentari da smartphone, tablet e PC. Si tratta di un servizio innovativo, facile da utilizzare e anche piuttosto economico che ha ribaltato il mondo dell’intrattenimento televisivo, spingendo altri grandi brand come Amazon a proporre la propria piattaforma streaming. In questo articolo vedremo passo per passo come funziona Netflix e quali sono le opportunità che offre, a partire dalle formule di abbonamento. Se stai pensando di attivarlo, quindi, qui troverai tutto quello che ti serve per capire se fa al caso tuo o meno.

Come ci si abbona a Netflix e quanto costa?

Netflix è molto semplice da utilizzare. Per iniziare a guardare in streaming tutto l’intrattenimento che offre da catalogo basta collegarsi al sito web ufficiale. Troverai una schermata sulla quale inserire la tua mail e la tua password per poi scegliere un’opzione di abbonamento tra Base, Standard e Premium. Ecco i costi e i servizi inclusi:

Una volta scelto il piano che ti interessa ti apparirà la schermata del pagamento come quella che trovi qui di seguito. A volte ci sono promozioni in corso e, quindi, potrebbe essere inserito dal sistema in modo automatico un codice sconto.

Una volta selezionato il metodo di pagamento dovrai attendere che il collegamento sia andato a buon fine tramite mail e il gioco è fatto. Vuoi disdire? Nessun problema! Potrai farlo in qualsiasi momento senza penali, costi aggiuntivi o obblighi di preavviso. Essendo un abbonamento mensile continuerai a usufruire del servizio fino alla scadenza del prossimo rinnovo, senza alcuni prelievo di denaro.

Come funziona Netflix?

Per iniziare a utilizzare Netflix dovrai collegarti sul sito o sull’app gratuita e inserire i tuoi dati di accesso, ovvero username e password. A questo punto verrai indirizzato su una pagina che ti chiederà di rispondere ad alcune domande sui tuoi gusti, scegliendo tra i vari generi offerti da Netflix. Il sistema elaborerà un elenco di contenuti che potrebbero piacerti e, una volta che avrai trovato quello che ti piace, basta cliccarci sopra e iniziare a guardare.

Tutti i contenuti sono corredati da trailer, sinossi e informazioni sul cast e sulla produzione. Potrai anche scegliere la lingua in cui guardare il contenuto oppure inserire sottotitoli. Il sistema è studiato per memorizzare fin dove sei arrivato a guardare, così che quando tornerai su Netflix ricomincerai da dove hai interrotto la visione.

Gestione profili

Netflix dà la possibilità di personalizzare l’offerta proteggendo i bambini da contenuti inadatti. Inoltre ti consente di condividere l’abbonamento con una persona di fiducia ad un prezzo molto conveniente. Per gestire i vari profili basta cliccare sul tasto in alto del tuo profilo e iniziare a modificare e personalizzare le opzioni di visualizzazione dei contenuti. Ti sarà chiesto di inserire opzioni di parental control per età e le modalità con cui ti vengono proposte serie o film da guardare.

Assistenza e altri problemi

Se dovessi avere problemi di streaming, di pagamento e di password ti basterà contattare l’assistenza che in maniera veloce e disponibile ti aiuterà via chat. Per contattare un operatore ti basta cliccare in alto sul tasto assistenza.

Si aprirà una pagina con le domande comuni già risolte e sul fondo troverai gli accessi per telefonare o avviare una chat. Tutto molto semplice!