Come attivare TIM Mail

Come attivare TIM Mail?

Tim Mail è una casella di posta elettronica semplice da gestire ma anche spaziosa ed efficiente. Oggi te la presentiamo e ti spieghiamo come si attiva per iniziare da subito a organizzare le tue mail grazie anche all’ampio spazio di archiviazione di cui dispone.

Caratteristiche di Tim Mail

Tim Mail è un servizio molto efficiente che permette di inviare documenti, immagini e file rapidi con una buona protezione da spam e dati sensibili. La casella di posta elettronica di Tim Mail è un servizio gratuito disponibile per clienti TIM e di altri operatori. Può essere utilizzata anche da chi è cliente della linea mobile o delle offerte ADSL e Fibra. Con Tim Mail hai a disposizione ben tre giga di spazio di archiviazione per messaggi e allegati. Inoltre puoi inviare senza problemi allegati fino a tre giga di grandezza usando direttamente la web mail di Tim oppure i vari client su cui gestisci tutte le tue caselle di posta.

Una mail sicura dotata di antispam e antivirus

Da un punto di vista della sicurezza questa mail è assolutamente sicura grazie al filtro anti-spam e all’antivirus fornito in dotazione. I messaggi indesiderati vengono inoltrati alla casella antispam e vengono cancellati dopo venti giorni. Con i filtri e le impostazioni disponibili puoi bloccare le mail in arrivo dai mittenti indesiderati e gestire lo spam in pochi click.

Le funzionalità aggiuntive

Le funzioni di Tim Mail sono piuttosto standard ma organizzate con un’interfaccia semplice e immediata da utilizzare. Difatti propone tutte le più comuni funzionalità con la possibilità di usufruire anche del collegamento della casella mail al tuo numero di telefono TIM. Questa opzione ti consente di inviare dieci sms gratuiti al mese sfruttando l’ADSL o la Fibra.

Attivare TIM Mail

Con l’APP Mobi Mail gestisci i messaggi di posta dal qualsiasi dispositivo perché questa consente di accedere ad una rapida sincronizzazione della tua casella di posta. Per attivare Tim Mail basta registrarsi sulla pagina apposita del sito web ufficiale, cliccando su Registrati a TIM Mail. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e creare il tuo indirizzo mail che sarà de tipo tuonome@tim.it. Una volta inseriti tutti i tuoi dati dovrai accettare la condizioni di utilizzo del servizio, impostare la password e cliccare su Invia. Da quel momento potrai iniziare subito a utilizzare Tim Mail. Ogni volta che vorrai fare login sulla tua casella di posta elettronica potrai collegarti a questo indirizzo oppure scaricare l’app Mobi Tim.

Non sei cliente Tim? Nessun problema!

Se sei cliente ADSL o Fibra Tim potrai collegare la tua linea al servizio mail e potrai avere servizi inclusi come l’invio di SMS. Inoltre accedi a offerte a te riservate che riceverai direttamente sulla tua mail. Lo stesso vale per i clienti mobile di TIM. Per chi non è cliente le garanzie sono le stesse ma non sarà possibile associare il numero di telefono. Rimane la disponibilità di ben tre giga di spazio di archiviazione da sfruttare gratuitamente.

Come contattare gli operatori di telefonia mobile

Come contattare gli operatori di telefonia mobile

Come contattare gli operatori di telefonia mobile? Quali sono i recapiti? Come posso avere assistenza? Se hai bisogno di contattare il tuo operatore ma dopo vari tentativi non sei riuscito ad avere ascolto sicuramente questa breve guida potrà fare al caso tuo. Difatti qui troverai i contatti aggiornati dei principali operatori di telefonia mobile assieme a qualche consiglio per ottenere assistenza in modo più veloce.

Modi per contattare gli operatori di telefonia mobile

Contattare l’assistenza clienti, generalmente, dovrebbe essere un’operazione semplice ma se hai un problema molto particolare potresti incontrare qualche difficoltà oppure i tempi di attesa potrebbero prolungarsi. Quindi devi sapere che puoi raggiungerli telefonicamente, via PEC oppure tramite raccomandata. Come vedremo qualche operatore oggi offre anche assistenza via chat o via app, velocizzando ulteriormente le operazioni di contatto.

Di solito gli orari di contatto dipendono dall’operatore ma le operazioni normali o le richieste di blocco sim per furto e smarrimento sono attive 24 ore su 24. Vediamo nello specifico le istruzioni di contatto dei maggiori operatori telefonici mobile del Paese.

Vodafone

Vodafone ha un call center attivo tutti i giorni, dalle 8 alle 22 per qualsiasi necessità. Inoltre dalle 22 in poi il servizio è attivo per furto o smarrimento della SIM. Il numero è gratuito per numero di rete fissa e numeri mobili di altri operatori ed è 800 100 195. In alternativa puoi chiamare il 190, numero gratuito per i telefoni Vodafone. Se chiami dall’estero il numero è +39 349 2000190. Inoltre Vodafone mette a disposizione l’assistente virtuale TOBI che puoi contattare tramite WhatsApp al numero 3491901190. Questo servizio è attivo tutti i giorni 24 ore su 24.

Tim

Con TIM puoi ricevere assistenza chiamando al 187, un numero gratuito sempre attivo. In alternativa puoi avere supporto tramite le Pagine Facebook ed Instagram oppure scaricare l’app e trovare la risposta che cerchi nella sezione dedicata all’assistenza.

WindTre

Per contattare WindTre hai diverse opzioni. Chiamando al 159 entri in contatto con gli operatori del call center a qualsiasi ora e puoi avere assistenza sui servizi, sulle offerte o ricevere aiuto per un problema tecnico. Il numero verde è gratuito per tutti ad esclusione delle chiamate dall’estero. Se hai un indirizzo PEC potrai ottenere assistenza scrivendo a servizioclienti159@pec.windtre.it.

PosteMobile

Il callcenter PosteMobile risponde al 160 tutti i giorni, 24 ore su 24 per assistenza e informazioni commerciali. In alternativa puoi chiamare dall’estero al +39 371 1000 160 oppure accedere all’area Self per avere informazioni sul credito e sui giga rimanenti chiamando al 410212. Dall’app PostePay trovi credito, minuti, sms e giga residui e modifichi le impostazioni del tuo account. Dall’app accedi anche al servizio clienti via chat attivo tutti i giorni dalle 8 alle 24. Con PosteMobile accedi all’assistenza anche tramite il servizio clienti non udenti previsto per mail servizioclienti_nonudenti@postemobile.it oppure inviando un fax all’800185111. In alternativa puoi inviare un sms gratuito al 4071164.

Fastweb

Il servizio clienti Fastweb è raggiungibile al numero 192193 oppure accedendo all’aerea clienti dal tuo profilo online.

Iliad

Per contattare Iliad puoi telefonare tutti i giorni dalle 8 alle 22 al 177 oppure entrare direttamente sul sito recandoti alla sezione Assistenza.

HoMobile

HoMobile mette a disposizione un call center raggiungibile all’192121 se sei cliente, oppure da altro gestore all’800688788. In alternativa puoi entrare nella ho.fficina, la community pensata per lasciare interagire tra loro gli utenti per domande e dubbi frequenti.

schede sim Portabilità numero

Portabilità numero: come funziona e come richiederla

La portabilità di un numero è la facoltà di cambiare operatore senza cambiare numero di telefono. Questa operazione è spesso indicata sui contratti con l’acronimo MNP, ovvero Mobile Number Portability. Puoi richiederla quando decidi di cambiare operatore senza cambiare numero. Si tratta di un’esigenza piuttosto comune, specialmente per chi ha necessità lavorative. Il vecchio operatore non può rifiutarsi di concedere la portabilità e l’operazione è molto semplice.

Come funziona la portabilità di un numero?

Tutto ciò che devi fare è fornire i tuoi dati al nuovo fornitore perché il passaggio avviene sulla nuova carta SIM in maniera “quasi” automatica. Il passaggio avviene dal momento in cui autorizzi il nuovo operatore a procedere, completando le procedure di attivazione del contratto telefonico. L’operatore nuovo avvierà le pratiche di trasferimento e attivazione della nuova offerta e, ad operazione completata, riceverai un SMS o una mail di conferma.

Perché richiedere la portabilità?

A volte il proprio numero di telefono diventa un punto di riferimento fondamentale, specialmente se è utilizzato per necessità lavorative. In altri casi l’idea di dover comunicare a tutti i nostri contatti il nuovo numero non ci solletica molto e, quindi, la facoltà di mantenerlo pur cambiando operatore è una semplice questione di comodità. La portabilità è un diritto di tutti i clienti e non può essere mai negata, anche dopo numerosi cambi di operatore. Dopotutto se sei attento alle tue spese mensili potresti trovare numerose offerte convenienti e risparmiare sui costi telefonici scegliendo le migliori condizioni contrattuali. Non tutti i consumatori prestano attenzione a questo genere di spesa per cui, di tanto in tanto, ti invitiamo a dare un’occhiata sul mercato e a valutare offerte migliori per risparmiare: a fine anno ti accorgerai del guadagno!

Come si richiede?

Per procedere basta recarsi presso il punto vendita, fornire i documenti di identità e di codice fiscale e la vecchia SIM. Una volta scelta l’offerta l’operatore provvederà alla pratica con i tempi stabiliti dall’AGCOM che, teoricamente, non dovrebbero andare oltre due giorni lavorativi. Se ci dovessero essere problemi non esitare a contattare l’operatore per chiedere chiarimenti. Potrai anche richiedere il trasferimento del credito residuo, a prescindere dal suo ammontare.

Cambio SIM?

Non è obbligatorio cambiare scheda SIM però la possibilità dipende dalle condizioni dell’operatore. A volte non è possibile mantenere la stessa SIM e quindi dovrai pagare un costo aggiuntivo per acquisto e attivazione.

Portabilità condizionata ed incondizionata

La portabilità condizionata è prevista quando il numero viene temporaneamente disattivato mentre utilizzerai un numero momentaneo. Questo numero sarà attivo finché la portabilità non avrà avuto luogo. Nel caso di portabilità incondizionata, invece, ti consente di mantenere sempre attivo il numero, anche durante l’operazione di cambio operatore. Ci potrebbero essere mancanze di rete e di linea ma sono piccoli disagi che si risolvono nell’arco di poche ore.

mobile pay come si disattiva

Mobilepay, come si disattiva?

Mobile è la piattaforma di pagamento dei gestori di telefonia mobile e che è attiva per TIM, Vodafone, WindTre e alcune altre tra le maggiori compagnie telefoniche italiane. Si tratta di un sistema per acquistare contenuti e servizi web o digitali che hanno un costo ridotto tramite il credito del telefono per le SIM ricaricabili. In alternativa il costo del servizio viene addebitato direttamente in bolletta. È certametne un servizio molto comodo ma in alcuni casi potrebbe essere necessario disattivare MobilePay, specialmente se il telefono è in mano a bambini e ragazzi.

Cos’è Mobilepay e a cosa serve?

In poche parole si tratta di un sistema di pagamento realizzato con l’unione delle forze di Fastweb, Poste Mobile, 3 Italia, Vodafone e Wind con l’obiettivo di velocizzare i pagamenti dei servizi digitali a cui accedi tramite smartphone, PC e tablet. Con MobilePay acquisti in tutta sicurezza sia i contenuti singoli che i servizi in abbonamento. Puoi pagare direttamente con il credito della tua SIM oppure con l’addebito in bolletta.

Come disattivare Mobilepay?

In realtà non è possibile disattivare del tutto questa piattaforma di pagamento. Ciò che potrai disattivare sono i contenuti e i servizi acquistati proprio da Mobilepay. La procedura richiede il collegamento sul sito della piattaforma o tramite il servizio clienti. Quindi la prima azione da compiere è collegarsi sul sito ufficiale di Mobilepay e cliccare su Selfcare, dove troverai il tasto di accesso “Accedi a Selfcare”. Ti troverai davanti ad una pagina che richiede alcuni dati, tra cui il numero di telefono ed il tuo gestore. Poi clicca su Invia Password, il tasto verde in basso alla schermata.

Disattivazione dei servizi e degli abbonamenti

In pochi istanti arriverà sul tuo cellulare un SMS con un codice. Riportalo sulla apposita barra per per poter accedere alla disattivazione dei servizi Mobilepay. Dalla pagina in cui ti trovi attendi l’avvenuta conferma tra password e SIM e clicca su Entra. Una volta eseguiti tutti questi passaggi ti troverai nella pagina del pannello di controllo di MobilePay. Qui trovi tutte le informazioni sui servizi acquistati e quelli attivi in abbonamento sulla tua SIM. Potrai procedere alla disattivazione entrando nella scheda dei Pagamenti, cliccando sul tasto in alto. A qui individuerai ad uno ad uno tutti i servizi attivi, in corrispondenza dei quali è posizionato il tasto “Disattiva”. Cliccandoci sopra ti verrà richiesta una ulteriore conferma, quindi clicca su OK e termina la procedura. Anche per gli abbonamenti devi procedere nello stesso modo, cliccando prima su Disattiva e poi su Ok.

In alternativa chiama il tuo gestore

A questo punto i servizi saranno disattivati istantaneamente e per verificarlo potrai sempre entrare nella tua sezione SelfCare dove trovi i servizi attivati contrassegnati dalla voce “Disattivo”. Riceverai anche un SMS di avvenuta conferma della disattivazione subito dopo aver confermato la procedura. Quindi potrai procedere al Logout, cliccando sul tasto in alto sullo schermo e il gioco è fatto. In alternativa puoi anche provare ad accedere nell’area clienti del tuo gestore telefonico e verificare se è presente una sezione di controllo e gestione degli abbonamenti sulla SIM. Non tutti gli operatori dispongono di questo servizio per cui potrai provare a telefonare direttamente al servizio clienti e chiedere chiarimenti.

mobile - assistenza operatori mobile

Contatti degli operatori di telefonia mobile: istruzioni per l’uso

Ogni operatore mobile è provvisto di un sito web dove reperire le informazioni di servizio utili ma prevede anche un servizio clienti che può essere interpellato per qualsiasi necessità. Oggi vedremo come contattare gli operatori di telefonia mobile e come muoversi quando hai bisogno di assistenza.

Come funzionano gli operatori di telefonia mobile

Tutti gli operatori del mercato italiano offrono un servizio clienti disponibile 24 ore su 24 con delle limitazioni. Di notte è possibile bloccare una scheda SIM in caso di furto o smarrimento mentre durante il giorno puoi avere qualsiasi tipologia di assistenza, commerciale o tecnica. Per velocizzare le cose puoi prima dare uno sguardo sul sito web ufficiale dove sono scritte le soluzioni ai problemi più comuni. In alternativa puoi anche chiedere assistenza via social o tramite l’app del tuo operatore.


Numeri di telefono del servizio di assistenza

Come anticipato il servizio telefonico di assistenza è sempre garantito, 24 ore su 24. Per le operazioni di routine come verificare l’importo del credito residuo o le attivazioni di tariffe e servizi basta seguire le indicazioni del call center. Se desideri parlare con un operatore ecco i numeri di telefono con i quali otterrai tutto il supporto di cui hai bisogno.

Tim: 119 per assistenza su mobile

Vodafone: 190

Wind Tre: 159

Poste Mobile: 160

Iliad: 177

Ho Mobile: 19.21.21 per chiamate da numero ho e 800.688.788 da tutti gli altri operatori.

Fastweb Mobile: 192193

Per avere informazioni su altri operatori virtuali puoi consultare questo elenco aggiornato.

Altri metodi di assistenza degli operatori mobile

Per avere un servizio più veloce puoi sempre contare sul sito web e sull’app del tuo operatore, dove troverai informazioni riguardo il tuo abbonamento e le risposte alle problematiche più comuni.

Difatti i siti web prevedono sempre un’area FAQ (Frequently Asked Question – Domande Frequenti) in cui sono riportate le soluzioni alle problematiche tecniche o commerciali. Basterà registrarsi su sito e app con un indirizzo mail ed il numero di telefono per accedere all’area riservata e risolvere da solo i tuoi dubbi o i tuoi problemi di funzionamento, guasto, copertura e pagamenti.

Per questioni più complesse inerenti il piano tariffario e le condizioni contrattuali potrai contattare direttamente le sedi operative scrivendo al servizio clienti tramite PEC o mail e di cui ti riportiamo gli indirizzi degli operatori mobile principali.

Tim: telecomitalia@pec.telecomitalia.it / caringservizioclienti@telecomitalia.it

Vodafone: vodafoneomnitel@pocert.vodafone.it / vodafoneomnitel@pocert.vodafone.it

Wind Tre: windtrespa@pec.windtre.it

Poste Mobile:  info@postemobile.it

Iliad: iliaditaliaspa@legalmail.it

Ho Mobile: vei_srl@legalmail.it / ho.supporto@legalmail.it

Fastweb Mobile: documentionline@fastweb.it