gas naturale

Gas naturale: cos’è? Conviene? Un chiarimento

Il gas naturale è un combustibile fossile simile al petrolio e al carbone. Si forma per effetto della mineralizzazione dei resti organici di animali o vegetali. Si compone di idrocarburi in proporzioni differenti rispetto all’allocazione del giacimento e di solito si compone di metano, propano, butano, azoto, anidrite carbonica ed elio. In molte zone del mondo si estrae presso i giacimenti stessi di petrolio. Oggi il gas naturale è la terza fonte di energia più diffusa al mondo anche se fino a pochi anni fa era considerata una materia energetica di scarto.

Cos’è il gas naturale?

Nello specifico il gas naturale si origina con un processo che dura milioni di anni a seguito del deposito di resti organici di animali e vegetali che, decomponendosi sui fondali marini si mescola con i Sali e gli altri residui naturali. La pressione trasforma i resti in rocce porose che presentano piccole cavità dove i resti si trasformano in fossili.

Dove si estrae?

La metà del gas naturale mondiale si trova in Iran, Qatar e Russia ma ci sono tanti altri grandi giacimenti in Africa, Asia Centrale e persino nei Paesi Bassi. L’utilizzo di questa fonte di energia avviene a partire dall’antichità ma dagli anni settanta/ottanta ha iniziato a diventare diffuso in ogni parte del mondo. Il gas naturale è estratto con fori sulle rocce dei giacimenti da cui fuoriesce violentemente. In alcuni giacimenti le fuoriuscite vengono lavorate per ottenere propano e butano. In altri il gas viene depurato e separato per ottenere zolfo ed elio.

Il gas naturale inquina l’ambiente?

La stragrande maggioranza del gas naturale mondiale viaggia tramite gasdotti mentre il resto viene portato allo stato liquido e trasportato via nave. Questo arriva nelle nostre case attraverso le caldaie ed è al terzo posto dei consumi mondiali in termini di energia per cucinare, riscaldare le case e l’acqua sanitaria.

Purtroppo il gas naturale brucia e immette anidride carbonica nell’atmosfera creando il pericoloso effetto serra che danneggia il nostro pianeta. Ovviamente è meno inquinante di petrolio e carbone ma resta comunque una fonte di energia inquinante.

Conviene utilizzare il gas naturale?

Si e no. Ha un costo molto basso ma produce anidride carbonica dannosa per l’atmosfera. Oggi è la fonte di energia più popolare al mondo ma è chiaro che le maggiori multinazionali dell’energia dovrebbero provvedere ad un cambio di rotta repentino per tutelare l’ambiente. Difatti per il riscaldamento iniziano a diventare sempre più gettonate forme di energia rinnovabile che hanno un costo minore sia per le persone che per il pianeta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *