assicurazione cani gatti

Perchè tutelare il proprio animale domestico con un’assicurazione?

Ci sono diversi aspetti che riguardano la tutela e la salvaguardia dei nostri amici a quattro zampe. Oggi ci soffermeremo per la maggior parte su tutti gli aspetti che interessano nello specifico animali domestici come cani e gatti. Una delle cose importanti da considerare, e’ sopratutto il costo, perche’ un‘assicurazione per un cane e’ differente da quella per un gatto.

Il rapporto Assalco/Zoomark datato anno 2018 riporta i dati secondo cui oltre 60 milioni gli animali domestici vivono nelle nostre famiglie come membri effettivi della famiglia, e circa il 67% degli italiani ne ha almeno 1. Volendo distinguere le categorie, troviamo in particolare:

  • pesci= 30 milioni;
  • uccelli= 13 milioni;
  • gatti= 7,5 milioni;
  • cani= 7 milioni;

Questi numeri collocano l’Italia sulla vetta del podio dei Paesi membri dell’Unione Europea per il rapporto animale/popolazione, mentre sale al terzo posto nel mondo per “vocazione pet-friendly“.

Mentre secondo i dati estratti da Eurispes, si e’ evidenziato un aumento della percentuale di proprietari di cani o gatti che spendono tra i 51 e i 100 euro mensili, valore che sale del 1,4% nell’ultimo anno. Ad incidere sul bilancio ricadono sopratutto le spese veterinarie, motivo per cui molti proprietari decidono di sottoscrivere un’assicurazione sanitaria per cani o gatti, nel tentativo di prevenire eventuali spese esose da dover sostenere all’ultimo momento.

Assicurazione sanitaria cane e gatto

Questo tipo di assicurazione prevede la completa copertura dei costi relativi al tipo di danno che il vostro dane puo’ arrecare, o semplicemente le spese mediche che derivano da trattamenti, cure, o incidenti improvvisi (o provocati da questi); sono incluse anche le spese veterinarie impreviste. Per capire quale assicurazione e’ la piu’ giusta per le esigenze del tuo animale domestico, è importante capire cosa copre e come funziona.

Come funziona e cosa e’ richiesto

Per quanto riguarda la sottoscrizione di un’assicurazione sanitaria per animali domestici, clicca qui e un consulente ti contattera’ gratuitamente per spiegarti tutte le opzioni che hai. Ma se si vuole sapere come funziona, ecco alcuni dati:

  • Si sottoscrive come una normale polizza per famiglia;
  • Viene sottoscritta dal proprietario che e’ responsabile per l’animale;
  • Il premio da pagare puo’ avere scadenza mensile, trimestrale, semestrale o annuale (in base anche al tipo di polizza stipulata);

Va inoltre dato un occhio di riguardo al massimale di spesa ( la cifra massima stabilita che coprira’ i danni o le spese mediche). Non e’ inusuale infatti vedere un massimale di spesa più alto per gli esemplari di razza pura, rispetto a quelli previsti quelli di razza mista.

Che tipo di costi copre?

Questo tipo speciale di assicurazione per animali domestici  può avere o non avere delle limitazioni in base a diversi fattori, come: il tipo di agenzia assicurativa e la struttura scelta per curare il proprio animale domestico, e ovviamente il tipo di formula sottoscritta e il costo della rata mensile.

Cio’ che bisogna valutare attentamente quando si stipula una assicurazione per animali domestici (cani, gatti, uccelli ecc), sono sono momenti in cui bisogna affrontare spese veterinarie obbligatorie e costose in relazione alla situazione (che puo’ essere critica in caso di incidente, o piu’ lieve in caso di malattia o trattamento). In questi casi, la copertura su interventi ed esami come diagnosi, TAC, analisi del sangue, sono tutte opzioni che possono essere inserite in un programma di assicurazione, evitando cosi’ di pagare ingenti somme in momenti improvvisi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *